Plus Magazine 45

60 GIUGNO 2024 | PLUS MAGAZINE di Barbara Oggero MAPPAMONDO Spiagge assolate, mare cristallino, una leggera brezza, resti archeologici, monasteri ortodossi, villaggi abbarbicati su promontori e specialità culinarie della tradizione: queste sono le caratteristiche che rendono le Sporadi una meta turistica attraente per giovani, famiglie e viaggiatori solitari. Il loro paesaggio è diverso dall’iconografia a cui siamo abituati pensando alle isole elleniche. Grazie alla loro posizione vicina alla terraferma, la vegetazione è rigogliosa, tipicamente mediterranea, con folte pinete a filo del mare turchese. “Messe a caso, in ordine sparso” è il significato di Sporades, il nome che gli antichi greci diedero all’arcipelago per differenziarlo dalle Cicladi. In effetti, a guardarle sulla mappa, questo gruppo di isole sembra gettato un po’ a caso nel Mar Egeo, sul fianco est della penisola della Tessaglia. Le Sporadi settentrionali sono undici tra isole e isolette, ma solo quattro sono abitate. Le attività commerciali restano aperte tutto l’anno e anche fuori dalla stagione estiva vi si trova ogni servizio, dalla scuola all’idraulico, dal parrucchiere all’elettricista. Alonissos, la tranquilla Tra le Sporadi, Alonissos è la più lontana dalla terra ferma, infatti il suo nome significa “in mezzo al mare”. Nel XVI secolo a.C. vi si insediarono i cretesi, dedicandosi alla coltivazione della vite, e durante il periodo classico si ritiene vi fossero due città: Kokkinokastro, dove sono ancora visibili le rovine di unmuro fortificato, e il villaggio di Alonissos Vecchio, distrutto dai terremoti. La posizione defilata l’hamolto legata alla natura, soprattutto marina. Posizionata dentro un Parco Nazionale, che comprende altri isolotti limitrofi e visitabili con gite giornaliere in caiacco, è famosa per ospitare una colonia di foche monache. Circondata da un mare di ogni sfumatura del celeste, l’acqua è talmente trasparente che le barche paiono sospese nel nulla, come in un’illusione ottica. Le spiagge di sabbia dorata o di ciottoli bianchi sono circa una ventina e vanno dalle più attrezzate a quelle isolate, con un’unica costante: rimangono comunque un luogo tranquillo, adatto a quei visitatori che cercano la quiete. Le più belle sono: Megalos Mourtias, la spiaggia libera di Milla e a Kokkinocastro. Soggiornare ad Alonissos significa godere in Isole Sporadi Mare Sole e Tradizione

RkJQdWJsaXNoZXIy MjEzMjU0